Calligrafia cinese

La lingua cinese è una lingua logografica, ossia si esprime attraverso pittogrammi, che sono disegni stilizzati riconducenti a diversi concetti.

I caratteri cinesi sono quindi rappresentati da immagini ed il loro significato viene espresso dal disegno stesso. Riconoscere questi segni, scoprire la ricchezza di significati nascosti nel carattere cinese, afferrarne la struttura grafica, osservarne le forme e capire i motivi della loro evoluzione, non solo rende più agevole la memorizzazione, ma è anche un modo per risalire all’origine ed approfondire la conoscenza della lingua e della cultura cinese.

I caratteri cinesi veicolano gli antichi insegnamenti ed il pensiero cinese, dall’osservazione della natura alla ricerca dell’armonia, incarnando la saggezza e l’essenza stessa della cultura cinese.

Nella sua lunga evoluzione, la calligrafia cinese si è sviluppata gradualmente da forme pittografiche a linee e strutture astratte.

L’ideogramma è esso stesso poesia, mezzo, veicolo attraverso il quale si esprime ogni cosa, è verbo, è respiro.

La struttura del carattere cinese è fondata sul contrasto e sull’equilibrio dinamico, che proprio in questo cela tutta la sua bellezza armonica.

La scrittura dei caratteri guida il flusso del Qi del nostro corpo umano e riproduce la ritmicità della natura.

Esercitarsi nella calligrafia sviluppa la capacità di concentrazione, la forza di volontà, migliora l’intelligenza, rafforza il carattere della persona. Per esercitare la calligrafia sono necessari infatti una buona padronanza della respirazione, controllo consapevole dei gesti, allontanamento dei pensieri negativi che possono turbare la mente. Tutte qualità che si rintracciano, ad esempio, anche nelle arti marziali orientali. Per questo la medicina tradizionale cinese considera la pratica della calligrafia un metodo terapeutico efficace contro l’emicrania, l’insonnia, i problemi digestivi, lo stress, ecc..

Col tempo, svuotando noi stessi dei nostri pensieri, problemi e preoccupazioni, e iniziando a percepire istintivamente la vera natura, il senso nascosto delle cose, si acquisterà senso di libertà e uno stato generale di benessere.