Chi siamo

La SSML CIELS Pallavicini Bologna è una delle sedi del Campus CIELS,

la prima Scuola Superiore per Mediatori Linguistici in Italia a introdurre insegnamenti di specializzazione all’interno del piano di studio del Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica.

Obiettivo della didattica della SSML CIELS Pallavicini Bologna è preparare gli studenti a svolgere il ruolo di mediatore culturale e linguistico in un ambito professionale ben delineato e ricco di opportunità lavorative.

Studiare le lingue straniere. Il cuore della didattica di CIELS Pallavicini Bologna è l’apprendimento e consolidamento delle lingue straniere, scritte e orali, tramite esercitazioni con docenti madrelingua, in classi dal numero ridotto.

Mediazione Linguistica: Traduzione e Interpretariato. Gli studenti acquisiscono gli strumenti della mediazione linguistica scritta tramite testi di natura diversa a seconda dell’indirizzo di studio e con l’ausilio di tecnologie di traduzione assistita, e apprendono le principali tecniche della mediazione orale: interpretazione dialogica, consecutiva attiva e passiva, in simultanea.

Indirizzi di specializzazione. I 4 indirizzi di specializzazione di CIELS Pallavicini Bologna permettono di applicare lo studio della lingua ad un ambito lavorativo specifico e sviluppano il profilo professionale di ciascuno studente nella direzione che preferisce, tra quelle più richieste dal mercato del lavoro.

Mettere in pratica. Le lezioni sono organizzate in esercitazioni ed esperienze concrete, che sviluppano competenze professionali precise, attraverso l’analisi e la simulazione di situazioni tipiche delle realtà lavorative in cui gli studenti laureati si troveranno ad operare.

Obiettivo della didattica della SSML CIELS Pallavicini Bologna è preparare gli studenti a svolgere il ruolo di mediatore culturale e linguistico in un ambito professionale ben delineato e ricco di opportunità lavorative.

Studiare le lingue straniere. Il cuore della didattica di CIELS Pallavicini Bologna è l’apprendimento e consolidamento delle lingue straniere, scritte e orali, tramite esercitazioni con docenti madrelingua, in classi dal numero ridotto.

Mediazione Linguistica: Traduzione e Interpretariato. Gli studenti acquisiscono gli strumenti della mediazione linguistica scritta tramite testi di natura diversa a seconda dell’indirizzo di studio e con l’ausilio di tecnologie di traduzione assistita, e apprendono le principali tecniche della mediazione orale: interpretazione dialogica, consecutiva attiva e passiva, in simultanea.

Indirizzi di specializzazione. I 4 indirizzi di specializzazione di CIELS Pallavicini Bologna permettono di applicare lo studio della lingua ad un ambito lavorativo specifico e sviluppano il profilo professionale di ciascuno studente nella direzione che preferisce, tra quelle più richieste dal mercato del lavoro.

Mettere in pratica. Le lezioni sono organizzate in esercitazioni ed esperienze concrete, che sviluppano competenze professionali precise, attraverso l’analisi e la simulazione di situazioni tipiche delle realtà lavorative in cui gli studenti laureati si troveranno ad operare.

CIELS Bologna - Villa Gandolfi Pallavicini

La sede

CIELS Pallavicini Bologna ha sede nella prestigiosa Villa Gandolfi Pallavicini,

un edificio storico circondato da un parco con alberi di alto fusto, nella zona orientale di Bologna.

La SSML CIELS Pallavicini Bologna si trova nella splendida Villa Gandolfi Pallavicini, un edificio affrescato immerso in un parco privato, un’oasi di tranquillità e bellezza a pochi minuti dalla vivace vita culturale di Bologna.

Villa Gandolfi Pallavicini è un luogo ideale per lo studio ed è dotata di aule spaziose e di un laboratorio per l’interpretazione simultanea per apprendere le tecniche avanzate di traduzione e interpretariato.

Lo spazio è concepito come un campus, dove è possibile anche alloggiare: negli spazi della Villa infatti è stata creata anche una Foresteria con 12 camere doppie dedicate agli studenti fuori sede.

Un po’ di storia: la Villa Pallavicini fu costruita nella prima metà del XVII secolo come residenza nobiliare della famiglia Alamandini, quindi acquistata dal maresciallo genovese Gian Luca Pallavicini.

Nel 1770 ospitò l’allora quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart, che in quel periodo sosteneva l’esame di ammissione all’ Accademia Filarmonica di Bologna.

La Villa è stata anche residenza di campagna del Re inglese Giacomo III e, più recentemente, sede della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna.

La SSML CIELS Pallavicini Bologna si trova nella splendida Villa Gandolfi Pallavicini, un edificio affrescato immerso in un parco privato, un’oasi di tranquillità e bellezza a pochi minuti dalla vivace vita culturale di Bologna.

Villa Gandolfi Pallavicini è un luogo ideale per lo studio ed è dotata di aule spaziose e di un laboratorio per l’interpretazione simultanea per apprendere le tecniche avanzate di traduzione e interpretariato.

Lo spazio è concepito come un campus, dove è possibile anche alloggiare: negli spazi della Villa infatti è stata creata anche una Foresteria con 12 camere doppie dedicate agli studenti fuori sede.

Un po’ di storia: la Villa Pallavicini fu costruita nella prima metà del XVII secolo come residenza nobiliare della famiglia Alamandini, quindi acquistata dal maresciallo genovese Gian Luca Pallavicini.

Nel 1770 ospitò l’allora quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart, che in quel periodo sosteneva l’esame di ammissione all’ Accademia Filarmonica di Bologna.

La Villa è stata anche residenza di campagna del Re inglese Giacomo III e, più recentemente, sede della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna.