Tirocinio Formativo come funziona

Il tirocinio formativo è un’esperienza temporanea di formazione e di orientamento al lavoro, prevista dal piano di studi di tutti gli studenti di CIELS Bologna.

Non bisogna pensare al tirocinio come a un rapporto di lavoro subordinato, ma piuttosto come ad un periodo di formazione sul campo che permette di acquisire competenze pratiche e professionali che integrano gli studi universitari.

Attraverso il tirocinio lo studente prosegue il suo percorso formativo e mette in pratica gli insegnamenti appresi, secondo la filosofia di CIELS Bologna.

Tirocinio formativo

Tirocinio formativo: come funziona

Per attivare un tirocinio è necessario stipulare una Convenzione tra l’Università e il Soggetto Ospitante (azienda, ente pubblico, cooperativa) e redigere un Progetto Formativo per il tirocinante.

L’Ufficio Amministrativo di CIELS Bologna affianca gli studenti in tutti i passaggi necessari, dall’individuazione dell’opportunità di tirocinio alla redazione e firma a dei documenti, spesso insieme a uno dei docenti, che agisce da Tutor Accademico nel Progetto.

CIELS Bologna ha stipulato convenzioni e accordi per i propri tirocinanti con:

Agenzie investigative;
Studi legali;
Tribunali;
Consolati e Ambasciate;
Associazioni no profit;
Agenzie di marketing;
Aziende, Uffici commerciali e Uffici Stampa;
Associazioni di promozione turistica;
Agenzie di viaggio;
Agenzie di traduzione;
Case editrici;
Scuole di lingue;
Tour operator.

Tirocinio formativo

Grazie al Programma Erasmus + Placement, lo studente può svolgere un periodo di tirocinio formativo anche fuori dal territorio nazionale, usufruendo delle borse di studio offerte dall’Unione Europea.

Tirocinio formativo

Tirocinio formativo: perché è importante

  • Ottenere conferme: voglio davvero fare questo lavoro?

Il tirocinio è unottima occasione per capire se l’attività che inizi a svolgere è davvero ciò che vuoi fare nella vita. E come poterlo capire, d’altra parte, se non “sporcandosi le mani”?

  • Sviluppare competenze e consapevolezza di sé 

Svolgere un tirocinio dà la possibilità di plasmare e migliorare le proprie competenze professionali – perché i libri, si sa, quelle non te le insegnano. L’esperienza pratica consente di entrare nel merito della attività che si vuol svolgere di affinare le proprie capacità nel campo. 

  • Arricchire il proprio CV 

Qualsiasi sia l’esperienza che si svolgeessa permette di arricchire il proprio curriculum ed è indice di intraprendenza e ambizione. Inoltre, l’attività dtirocinio garantisce una esperienza ed esempi concreti da sfruttare nel colloquio con un potenziale datore di lavoro.

Tirocinio formativo
  • Maggiori possibilità di inserimento in azienda 

Le aziende hanno tutto l’interesse ad assumere persone che hanno già acquisito familiarità con il proprio settore, il proprio personale e le proprie aspettative. Aver trascorso del tempo come tirocinante in un’azienda, darà sicuramente un vantaggio in occasione di una selezione interna.

  • Stabilire una rete di contatti

Nel corso dell’esperienza da tirocinante si ha la possibilità di venire a contatto con professionisti che lavorano nel proprio settore d’interesse. Riuscire a mantenere queste relazioni potrà sempre tornare utile: per consigli professionali, raccomandazioni di lavoro, ma anche semplicemente per creare un gruppo di riferimento con cui avere dei momenti di confronto costruttivo.

Leggi le esperienze di tirocinio degli studenti di CIELS Bologna in questo post